QUALI REGOLE TI SEI DATA PER ARRIVARE AI TUOI OBIETTIVI

A cura di Hellen Moraes

 

 

 

Siamo al passo successivo, dopo esserci posti degli obiettivi oggi passiamo alle regole per poterci arrivare

 

 

Questa volta l’intervista l’hanno fatta a me, Hellen Moraes, e come chiedo a tutte le Donne di Successo che intervisto di definirsi in tre aggettivi, io mi reputo “coraggiosa, ottimista e a volte ingenua”.

 

Partiamo 🙂

 

Quali regole ti sei data, se di regole possiamo parlare, per arrivare al tuo obiettivo?

Le regole che mi sono posta non sono molte, dunque facile da ricordare e seguire, M.Ghandi diceva  “Chi sa concentrarsi su qualche cosa e perseguirla come unico scopo ottiene, alla fine, la capacità di fare qualsiasi cosa” ecco perchè bisogna porsi degli obiettivi chiari e precisi e con una scadenza.  Per esempio “la prossima estate voglio fare 2 mesi di vacanza con tutta la famiglia in Brasile.”

 

Beh, davvero un obiettivo ambizioso Hellen! Potresti dirci come riesci a non perdere mai di vista la meta da raggiungere?

La prima cosa fondamentale che avrai  sentito centinai se non migliaia di volte 😅 è quella di scrivere il tuo obiettivo fino nei minimi particolari.

Si, perchè quando ne avrai necessità, e ti assicuro che la avrai spesso, dovrai andare a leggere quello che hai scritto.

 

C’è qualcosa o qualcuno in particolare a cui ti ispiri per mantenere, nonostante le possibili difficoltà, consapevolezza e determinazione?

Una frase di Donal  Trump mi è sempre piaciutaCiò che separa i vincitori dai perdenti è il modo in cui una persona reagisce ad ogni nuova svolta del destino” dunque quando qualcosa non va secondo quanto avevo pianificato, mi obbligo a vedere le cose da una altra prospettiva e a tararmi in modo diverso senza darmi per sconfitta perchè devo arrivare a quanto mi ero prefissata.

Mantenere un atteggiamento positivo anche quando le cose non vanno bene, è una ottima soluzione per non mollare, stringere i denti ed andare avanti.

 

Cosa possiamo consigliare Hellen a chi sta cercando di costruire la strada del proprio successo?

Visto che il mio è un obiettivo ambizioso, l’ho diviso in altri piccoli obiettivi  strutturati nel medio-lungo periodo.

In questo modo ho degli obiettivi sempre a portata di mano e raggiungibili che mi consentono di sapere a che punto sono dalla mia meta finale.

In questo modo mi focalizzo sempre su un singolo passo alla volta, sgombrando la mente da tutto il resto.

In un libro di formazione, ho letto che dovevo immaginare una lunghissima scalinata di cui non vedevo la fine perchè era ripida e lunga. Non vedi l’ultimo scalino perchè è lontano ma là in cima c’è il tuo sogno.

Così il mio obiettivo è diventato realmente fattibile, perchè ogni giorno mi adopero per avvicinarmi  sempre di più alla vetta senza che la mia mente riesca a sabotarlo volendolo “subito” e così scoraggiarmi.

 

Come sei riuscita a raggiungere un livello emozionale tale da essere sempre padrona di te stessa nel raggiungere ogni obiettivo che ti prefissi? 

Ho anche imparato a visualizzare i miei obiettivi, immaginare il mio grande obiettivo,  immaginando le sensazioni che proverò una volta raggiunto, immaginando tutto fino al minimo dettaglio.

Ho tolto dalla mia mente il  pensiero negativo.

Mi spiego meglio altrimenti non sono chiara. Quando immaginiamo la nostra mente non riesce a immaginare il “non” per cui, per esempio, se decido che non voglio arrabbiarmi se non va come voglio io, mi immagino arrabbiata e così mi focalizzo su quello che non voglio.

Ma sul potere del “non” ci sarebbe da parlarne per molto…

 

Analizziamo anche un possibile rovescio della medaglia Hellen; non è fonte di stress e nervosismo essere quotidianamente sotto pressione dagli obiettivi che ci poniamo?

Come ho detto prima il mio obiettivo è ambizioso ma fattibile, dunque motivante e il solo pensiero di non raggiungerlo è frustrante.

Proprio per questo motivo forse cerco di farmi forza ogni volta ed uscire così dalla mia zona comfort, in questo modo l’andrenalina mi va alle stelle e do il meglio di me. Molto emozionante!

 

Per concludere, visto che siamo curiose, cosa fai Hellen quando raggiungi l’obiettivo prefissato?

Festeggio!

Si ogni volta che raggiungo un obiettivo che mi permetterà di raggiungere la mia meta finale festeggio! Si perchè sono stata brava ed è giusto che mi ricompensi  😎

 

``Solo coloro che possono vedere l’invisibile, possono compiere l’impossibile!``

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: